Progetto


Nel mese di gennaio 2009 è stato avviato il progetto “Occhio alla Spesa” che nasce dal comune percorso intrapreso dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti del Lazio e dalla Fondazione Campagna Amica, emanazione della Coldiretti, con l’obiettivo di favorire l’incontro tra produttori agricoli e consumatori ipovedenti e non vedenti. Il progetto intende:
- promuovere la fruizione dell’ambiente rurale, dell’agriturismo e della cucina tipica tradizionale da parte di persone ipovedenti o non vedenti;
- facilitare la lettura delle informazioni al consumo per i consumatori ipovedenti, attraverso la predisposizione di apposite etichette;
- favorire la conoscenza dei prodotti di fattoria a consumatori non vedenti ed ipovedenti avviando uno studio di fattibilità relativo all’apposizione di etichette in braille ed ingrandite sui prodotti in vendita diretta;
- promuovere l’accessibilità delle aziende agricole per le persone con deficit visivo;
- incentivare lo sviluppo di un’agricoltura capace di coniugare produzione ed utilità sociale.
La Fondazione Campagna Amica (www.campagnamica.it) intende tutelare gli interessi di cittadini, consumatori, produttori agricoli intorno ai temi dell'ambiente e del territorio, della qualità dei consumi e degli stili di vita. Alimentazione, energia, smaltimento rifiuti, diritti sociali, innovazione tecnologica sono argomenti che trovano nella valorizzazione della campagna e dello sviluppo rurale un elemento di grande rilevanza strategica per tutto il paese. La Fondazione è un motore di aggregazione di diverse istanze che già intervengono su questi temi. Produce informazione e servizi alla persona, alle associazioni, ai cittadini, ai consumatori e ai produttori agricoli. Il progetto “Occhio alla Spesa” intende collocarsi in questi ambiti di attività.
Nel corso del 2009 la Fondazione e l’UIC del Lazio si impegnano a migliorare ed approfondire la reciproca conoscenza in modo da produrre e proporre informazioni e servizi di utilità e di interesse per i minorati della vista.